EuropaLeague

Inter battuta, l’Europa League è ancora del Siviglia

Il Siviglia batte l’Inter e vince l’Europa League 2020 dopo una partita ricca di colpi di scena.

Nella finale di Colonia infatti succede di tutto, dopo un primo tempo ricco di emozioni e di gol, nella ripresa un tocco sfortunato di Lukaku spiana la strada al trionfo andaluso.

Per l’Inter resta l’amarezza finale ma anche la consapevolezza di avere disputato un grande torneo.

I nerazzurri hanno avuto nel complesso più occasioni degli andalusi, con l’Indice di Pericolosità che a fine partita era di 60 a 32 per gli uomini di Conte ma non è bastato per riportare il trofeo in Italia dopo 21 anni dall’ultimo trionfo targato Parma.

Il Siviglia invece si conferma vera e propria regina della competizione, per la squadra di Lopetegui è infatti il sesto trionfo in Europa League.

Guarda il MatchStudio della gara di ieri: SIVIGLIA-INTER-MatchStudio

 

#UELFinal #SevillaInter #MatchAnalysis #BigData #OpenData #Statistiche #EuropaLeague #IndiceDiPericolosità

 

A Baku trionfo blues

Si è giocata ieri a Baku la finale di Europa League, la prima delle 2 finali tutte inglesi di questa settimana.
Ad avere la meglio il Chelsea di Maurizio Sarri che porta i blues al trionfo al suo primo anno sulla panchina inglese.
Dopo un primo tempo alla pari e abbastanza noioso (16 a 12 per il Chelsea l’Indice di pericolosità al termine della prima frazione), nella ripresa i blues hanno alzato il ritmo e le uniche occasioni per i Gunners sono arrivate a risultato già ampiamente deciso.

Fondamentale per la vittoria Hazard, autore di 2 reti, 5 assist, 10 passaggi chiave e 6 dribbling positivi

Qui il MatchStudio della finale:

CHELSEA-ARSENAL-MatchStudio

#EuropaLeague
#ChelseaArsenal
#MatchAnalysis
#BigData
#OpenData[:]

Scroll to top
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian
0