serie A

Ramsey-Dybala decidono il derby d’Italia

In una serata decisamente particolare la Juventus si aggiudica il primo derby d’Italia della storia a porte chiuse.

Decidono la gara una rete in mischia di Ramsey nel momento migliore dei nerazzurri e una perla di Dybala che avrebbe meritato una cornice sicuramente diversa.

Nel mezzo una gara con poche emozioni, 3 Occasioni da gol in tutto e tutte di marca bianconera: una in apertura con la svirgolata di Douglas Costa, la rete di Dybala e l’occasione finale di CR7 a partita ormai finita.

Per l’Inter è stata la gara con il più basso Indice di Pericolosità in stagione, appena 13 punti per gli uomini di Conte, 9 dei quali nella prima frazione e un solo tiro nello specchio di Szczesny.

Qui il MatchStudio della gara di ieri:

JUVENTUS-INTER-MatchStudio

#SerieATIM  #JuveInter #MatchAnalysis #BigData #OpenData #Statistiche #ChampionsLeague #IndiceDiPericolosità #WeAreCalcio

Lazio-Verona, sfida al Top!

Stasera nel recupero della 17° giornata si affrontano S.S. Lazio e Hellas Verona FC, due delle squadre sicuramente più in forma dell’ultimo periodo.

Nelle ultime 5 giornate infatti i gialloblù sono stati la squadra col l’Indice di Pericolosità più alto dopo l’Atalanta con 65,6 punti. Lazio quinta squadra più pericolosa con 55,8 punti.
Gli uomini di Inzaghi sono stati quelli che hanno concesso meno agli avversari, con un Indice di Rischio Difensivo di 28,6 punti, terzo il Verona con 34,2.
Scaligeri che sono la seconda squadra per rapporto IPO-IRD sempre dopo l’Atalanta con 31,4, terza la Lazio, con 27,2.
Nelle ultime 5 partite alla Lazio sono bastati 20 punti IPO per segnare una rete (media di Serie A è 33,5) mentre il Verona subisce una rete ogni 57 punti IRD.

Si preannuncia quindi un match equilibrato e decisamente avvincente, chi la spunterà stasera?

#MatchAnalysis #BigData #OpenData #IndicediPericolosità #Statistiche #LazioVerona #SerieATIM

Dicono di noi…

Su Sky Sport si parla ancora dell’ Indice di Pericolosità, presentato nella puntata del 24 Novembre di Sky Calcio Club da Maurizio Viscidi, con interessanti spunti sulla classifica di Serie A utilizzando la classifica delle differenze tra Indice di pericolosità Offensiva (IPO) e Indice Di Rischio Difensivo (IRD)

Leggi l’articolo a questo link:

Il “Goal Procurato”, novità in casa Sics

Scopriamo le novità Sics per la nostra raccolta statistica della stagione 2015/16.
GOAL PROCURATO
Particolari situazioni in cui un giocatore contribuisce in maniera determinante ad un goal della propria squadra pur non facendo un assist o un third pass vincente.
Crediamo che debba essere premiato il giocatore che partecipa in maniera attiva ad un goal della propria squadra anche senza necessariamente effettuare l’assist o il third pass.

Ecco qui un esempio concreto avvenuto domenica scorsa in Verona-Torino:

Le situazioni di giuoco che determinano un goal procurato sono le seguenti:

. velo-assist: velo che mette fuori causa uno o più difensori liberando il compagno che segna la rete.
. tiro respinto: tiro respinto dal portiere o da un difensore (nei pressi dell’area piccola) e immediatamente ribattuto in rete da un compagno.
. azione personale: un giocatore tramite un’evidente azione personale crea una situazione pericolosa per la squadra avversaria (senza che questa si tramuti in un assist) che viene poi sfruttata da un compagno che realizza la rete)
. autorete: un giocatore provoca un’autorete degli avversari tramite un tiro, un passaggio chiave, un cross o un’azione personale.
. rigore: un giocatore procura un rigore poi realizzato da un compagno.

Questa voce ci permetterà inoltre di avere il reale contributo offensivo del giocatore rispetto alle reti totali della sua squadra: oltre ai goal segnati in prima persona e agli assist forniti, abbiamo (unici fra le principali aziende) i third pass e i gol procurati!
Cosa ne pensate?

Le statistiche della 30° giornata

Nell’immagine di copertina dell’articolo i 6 giocatori che, dati SICS alla mano, hanno effettuato le migliori prestazioni in alcune speciali classifiche.

Tiri
6 giocatori hanno effettuato lo stesso numero di conclusioni, 4, ma Iago (Genoa) ha avuto una maggiore precisione calciandone 3 in porta, di cui uno vincente. A Seguire Pellissier (Chievo Verona) che ha concluso in porta 2 dei suoi 4 tiri. Ennesima conferma poi per Toni (Hellas Verona) che con i 4 tiri dell’ultima giornata raggiunge quota 78, media di 2,6 a partita, secondo dietro solo a Dybala (Palermo.

Passaggi Chiave
Podio italiano di tutto rispetto per questa speciale statistica di giornata: Marchisio (Juventus) a 11, Valdifiori (Empoli) e De Rossi (Roma) entrambi a 10. Il giocatore dell’Empoli continua a comandare la classifica generale dei passaggi chiave con un totale di 206 (media a partita di 7,4).

Recuperi Palla
Wague (Udinese) primeggia nella speciale classifica con 19 palloni recuperati, a seguire altri 4 difensori a 15 tra cui 2 giocatori della Juventus (Chiellini e Ogbonna). Prestazione di tutto rispetto per questi primi 5 dato che i migliori 10 della generale recuperano in media 9,3 palloni a partita.
Analizzando nello specifico i palloni recuperati nella metà campo avversaria troviamo al primo posto Ekdal (Cagliari) con 5 e sul secondo gradino del podio 7 giocatori a 4. Sia nella classifica di giornata che in quella generale a comandare sono i centrocampisti.

Dribbling
Con 8 dribbling vincenti sui 10 tentati sottolineiamo la prestazione di Perotti (Genoa) che in stagione ha un ottimo 74,1% di dribbling vincenti. Buona prestazione anche di Hernanes (Inter) con un 5 su 7 di vincenti e da segnalare il 5 su 5 di Florenzi (Roma).

Parate
A comandare questa speciale classifica di giornata tutti portieri imbattuti: Lamanna (Genoa) ha effettuato 7 parate sui 7 tiri subiti, Berisha (Lazio) 6 su 6 e Handanovic (Inter) 5 su 5, tra cui un rigore parato. A conferma della sua fama di “pararigori” i 4 penalty parati in stagione sui 5 subiti.

Per tutti questi dati come sempre ringraziamo i nostri analisti.

Le statistiche della 29° Giornata

Grazie al lavoro dei nostri analisti analizziamo alcune speciali classifiche di giornata per valutare le prestazioni dei singoli, prestazioni che si riflettono poi in maniera più o meno determinante nei risultati della loro squadra.

Tiri
Sembra aver trovato la squadra e la città dove concludere degnamente una carriera di tutto rispetto. Stiamo parlando di Toni (Hellas Verona) che ha effettuato 7 conclusioni, di cui 3 in porta, e realizzando 2 gol. A seguire Tevez (Juventus) con 5 tiri tutti in porta, tra cui il gol che ha sbloccato la partita, e Dybala (Palermo) sempre con 5 conclusioni ma solo 1 in porta, il rigore del momentaneo pareggio.
L’attaccante argentino del Palermo guida la classifica generale dei tiri con 80 conclusioni, di cui 39 in porta, per una media a partita di 2,9 tiri.

Passaggi Chiave
Due giocatori della stessa squadra primeggiano la classifica di giornata dei passaggi chiave: Brienza, con 10, e Giorgi, con 9, del Cesena. Brienza non è una novità in questa speciale classifica essendo il 6° attaccante nella generale con una media di 3,7 passaggi chiave a partita.

Recupero Palla
De Vrij (Lazio) è il giocatore che ha recuperato più palloni di tutti in quest’ultima giornata di campionato (15) e si conferma uno specialista nel recupero palla visto il 2° posto nella generale. A seguire Avelar (Cagliari) e Basanta (Fiorentina) con 13.
Analizzando lo specifico i recuperi effettuati nella metà campo avversaria troviamo Brighi (Sassuolo) a 7, Avelar (Cagliari) a 5 e parecchi giocatori a 4 tra cui Vidal (Juventus), Felipe Anderson e Biglia (Lazio), Mertens (Napoli) e Mpoku (Cagliari).

Dribbling
Terzetto di enorme qualità al primo posto di questa speciale classifica di giornata: Dybala (Palermo), Salah (Fiorentina) e Felipe Anderson (Lazio). I primi 2 hanno vinto 6 dribbling sui 7 tentati, mentre il brasiliano della Lazio ne ha vinti 5 su 7. Quest’ultimo però ha scavalcato nella generale Gervinho (Roma) registrando una media di 3 dribbling vincenti a partita contro i 2,95 dell’ivoriano. A conferma della qualità dei giocatori ai primi posti in questa statistica troviamo al terzo posto Menez (Milan) con una media di 2,6 dribbling vincenti a partita.

Portiere
Mirante (Parma) ha contribuito in maniera decisiva al pareggio della sua squadra nella trasferta contro l’Inter: 5 parate sui 5 tiri subiti, 10 uscite e 1 intervento decisivo positivo.
Da segnalare anche le prestazioni di De Sanctis (Roma), ha parato tutti e 5 i tiri subiti aggiungendo 4 uscite e 1 intervento decisivo positivo, e Brkic (Cagliari), che ha evitato un passivo maggiore ai suoi grazie alle sue 7 parate, 3 uscite e soprattutto ai 4 interventi decisivi positivi.

Le statistiche della 28° Giornata

Riccardo Saponara (Empoli), Lucas Biglia (Lazio), Allan Marques Loureiro (Udinese), Jasmin Kurtic (Fiorentina), Milan Djuric (Cesena) e Marco Sportiello (Atalanta) sono i giocatori che secondo i nostri dati si sono maggiormente distinti nella 28° giornata di campionato.

 

Tiri in Porta

Riccardo Saponara (Empoli) è il giocatore che ha effettuato più tiri in porta con 3 conclusioni (precisione del 100% e percentuale realizzativa del 66% sul totale dei tiri). A seguire molti giocatori con 2 tiri in porta tra cui Fabio Quagliarella (Torino) che ha effettuato altri 5 tiri per un totale di 7, il massimo di giornata, e Mario Gomez (Fiorentina), risultato il giocatore con più tiri di testa, 2 di cui 1 vincente.

 

Passaggi Chiave

A guidare la speciale classifica una coppia biancoceleste a sottolineare il buon momento di forma e il bel gioco espresso dalla squadra di Mister Pioli: Lucas Biglia a 16 (tra cui 4 assisti ma nessuno vincente) e Marco Parolo a 10. Sempre a 10 passaggi chiave troviamo Paulo Dybala (Palermo) che si dimostra importante non solo in fase conclusiva.

 

Recupero Palla

Allan Marques Lourerio (Udinese) nel corso della partita pareggiata con la Fiorentina ha recuperato ben 16 palloni. Un gradino sotto nella speciale classifica troviamo Luca Antonelli (Milan), Gonzalo Rodriguez (Fiorentina), Sinisa Andelkovic (Palermo) e Ivan Piris (Udinese) a 13.
Analizzando nello specifico i palloni recuperati nella metà campo avversaria troviamo a 6 due giocatori della Fiorentina: Jasmin Kurtic e Milan Badelj.

 

Duelli vinti

Con 20 duelli vinti sul totale di 35 si segnala Milan Djuric (Cesena), a seguire Allan Marques Loureiro (Udinese) che si è aggiudicato 15 dei 22 duelli giocati durante la partita e Albin Ekdal (Cagliari) con 13 vinti su 21 totali.

 

Portiere

Marco Sportiello (Atalanta) ha effettuato 7 parate sugli 8 tiri in porta subiti e 9 uscite. Anche Francesco Benussi (Hellas Verona) si è ben comportato tra i pali con le 5 parate sui 7 tiri in porta subiti, ma una menzione particolare è per Zeljko Brkic (Cagliari) che ha si subito 3 gol ma ha effettuato 4 interventi decisivi positivi.

 

 

Come sempre ringraziamo per questi dati i nostri analisti video.

 

Sics e Associazione Italiana Arbitri

Lunedì 23 Marzo, presso l’Hilton Rome Airport di Fiumicino, si è svolto l’annuale appuntamento tra gli arbitri della CAN A e i dirigenti, capitani e allenatori delle società di Serie A.
Un incontro in cui si sono affrontate problematiche organizzative e di natura tecnico-disciplinare.
Il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi e il Responsabile della CAN A, Domenico Messina, supportati dai nostri dati statistici, hanno presentato caratteristiche e peculiarità del nostro campionato, evidenziando differenze e analogie con gli altri principali campionati europei.
SICS fornisce ogni settimana all’Associazione Italiana Arbitri le statistiche e i riferimenti video relativi agli interventi arbitrali per la Serie A e la Serie B. I dati vengono costantemente monitorati e confrontati con i valori relativi alle stagioni precedenti e con quelli degli altri campionati europei e internazionali.
[space]
Visualizza i Dati Statistici AIA

 

 

Le statistiche della 27° giornata

Conferme e novità nelle classifiche delle statistiche individuali dell’ultima giornata di campionato.

 

Tiri in porta

A guidare la classifica dei tiri in porta l’attaccante del Chievo Verona Alberto Paloschi con 5 tiri. Dietro di lui un terzetto a 3 composto da due giocatori dell’altra sponda di Verona, Luca Toni e Boško Janković, e Francesco Totti (Roma).

 

Passaggi chiave

I nostri analisti durante lo scouting di una partita non registrano solamente i semplici passaggi ma registrano anche quelle trasmissioni di palla che apportano un contributo significativo allo sviluppo dell’azione d’attacco, da noi definite passaggi chiave (vedi glossario).
Nella speciale calssifica di giornata primeggia Alejandro Dario Gomez (Atalanta) con 11 passaggi chiave. Subito dietro a 10 la coppia Fredy Guarin (Inter) e Daniele Galloppa (Parma).

 

Recupero palla

Nel calcio moderno le fasi di transizioni, positiva e negativa, stanno assumendo sempre più importanza e tutti gli allenatori cercano di migliorare la capacità di adattamento dei propri giocatori a queste fasi. Il recupero palla, fase di transizione positiva, è un dato individuale che spiega l’utilità tattica di un giocatore e dà anche indicazioni sul modo di giocare di una determinata squadra se specificata l’altezza media dei recuperi.
Raul Albiol (Napoli) si attesta al primo posto con 17 recuperi palla, Giampiero Pinzi (Udinese) al secondo posto con 16 e la coppia Mario Rui (Empoli) e Lucas Biglia (Lazio) al terzo con 15 recuperi.
Se analizziamo nel dettaglio i recuperi compiuti nella metà campo avversaria troviamo una forte presenza di giocatori dell’Empoli, Matias Vecino a 6 e Franco Signorelli a 4. Tra loro due, con 5 recuperi, si posiziona Franco Vazquez (Palermo).

 

Duelli vinti

Altra particolarità del nostro sistema di raccolta dati sono le analisi dei duelli, cioè tutte quelle situazioni di 1vs1 (vedi sempre il glossario). Lo consideriamo vinto quando un giocatore guadagna o mantiene il possesso palla.
Nei primi 3 posti troviamo Antonio Balzano (Cagliari), 15 vinti su 18 totali, Gökhan Inler (Napoli), 15 su 21, e Ishak Belfodil, 15 su 24.

 

Portiere

Negli ultimi anni partecipa maggiormente alla costruzione del gioco di una squadra e sempre di più gli è richiesto abilità tecniche anche con i piedi. La bravura tra i pali rimane comunque il primo elemento per un giudizio sul valore di un portiere.
In questa giornata si è particolarmente distinto Emiliano Viviano (Sampdoria) che ha parato tutti e 8 i tiri in porta della Roma e ha compiuto 5 interventi decisivi positivi. Nota di merito anche per Francesco Benussi (Hellas Verona) con le 7 parate sugli altrettanti tiri in porta del Napoli e per Orestis Karnezis (Udinese)che ha mantenuto la sua porta inviolata con le 5 parate sui 5 tiri in porta dei giocatori dell’Atalanta.

 

 

Per tutti questi dati ringraziamo i nostri analisti.

 

 

Scroll to top
it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian
0